17 Novembre 2019

G4 - Dalla Valle di Palombaro a Cima delle Murelle

20-02-2018 20:34 - Sentieri aperti
G4, salendo al M. D´Ugni
La segnaletica del tratto dalla Sella della Carozza fino a Cima Murelle è in manutezione. Prestare attenzione.

Il Feudo d´Ugni, "di tutti" dal latino, ovvero per chiunque voglia vivere le forti emozioni ma anche le vive fatiche della Majella. Partendo dall´Area Pic-Nic della Valle di Palombaro inizia un continuo susseguirsi di ambienti di grande pregio e bellezza, raggiungendo i 2596 metri della Cima delle Murelle. Prima tappa è Colle Strozzi con piccola area pic-nic (senza acqua) per riprendere fiato. Usciti dal bosco, con l´inizio delle praterie di alta quota, troviamo il Rifugio D´Ugni, non gestito in presenza, ma di solito in condizioni accettabili. I panorami diventano mozzafiato, mughete e pascoli ci portano dal M. D´Ugni al Martellese con l´omonimo piccolo rifugio a 2050 mslm. Con i bastioni dell´Acquaviva ed il profilo himalajano di Cima Murelle al ns. cospetto, ha inizio la salita della Carrozza, impervia e ripida si distende a sella tra la Val Forcone e la Valle dell´Inferno, fino a portarci su Cima Murelle. Percorso di grande rilevanza paesaggistica, floristica e faunistica ma richiede esperienza ed allenamento. Unico punto acqua è nei pressi del Rif. D´Ugni, invece i punti di osservazione sono infiniti.




Fonte: Ente Parco Nazionale della Majella

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]